Regioni rosse ed arancioni: la nuova mappa dei colori

Nuove Ordinanze del Ministero della Salute, firmate il 19 marzo, prevedono nuovi cambi di colore per le Regioni italiane a partire da lunedì 22 marzo. La Regione Sardegna, unica “zona bianca” fino a domenica 20 marzo, passa a “zona arancione” così come il Molise, mentre viene prorogata la “zona rossa” per la Campania.Ma, in particolare, secondo quanto previsto dal Decreto-legge del 12 marzo 2021, alle Regioni in “zona gialla” si applicano, nel periodo 15 marzo – 6 aprile 2021, le stesse misure della zona arancione e ne giorni 3, 4 e 5 aprile nell’intero territorio nazionale si applicano le norme previste per la “zona rossa”. Le Regioni, quindi, inserite nella “zona rossa” diventano: Piemonte, Lombardia, Provincia Autonoma di Trento, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Marche e Campania; in “zona arancione” tutte le altre.

Zone rosse locali da Nord a Sud della penisola

La Toscana attualmente si trova in “zona arancione”, ma con un tasso di contagi settimanali di 246 su 100 mila abitanti, molto vicino al passaggio automatico in “zona rossa” previsto a partire dalla cifra di 250; si trovano di già in “zona rossa” le province di Prato, Pistoia ed Arezzo, come pure la Versilia, l’Empolese, la Valdelsa e la città di Grosseto.Anche in Sicilia aumentano le “zone rosse”; si tratta dei comuni di Sciacca e di Palma di Montechiaro (Agrigento), Regalbuto (Enna), Scicli (Ragusa), Caltavuturo (Palermo) e la città di Caltanissetta; in precedenza erano passati in “zona rossa” per il repentino aumento dei contagi registrati dalle A.S.P. ( Aziende Sanitarie Provinciali) Altavilla Milicia e San Mauro Castelverde (Palermo), Montedoro (Caltanissetta), Raffadali (Agrigento) e Portopalo di Capo Passero (Siracusa).

La nuova mappa dei colori delle regioni italiane valida dal 22 marzo 2021.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore dell'articolo: Mimmo Pirracchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *