Isole Covid free: il sogno di Sicilia e Sardegna

I presidenti della Regione Sardegna, Christian Solinas, e della Regione Sicilia, Nello Musumeci, con una lettera a firma congiunta, hanno chiesto al presidente del Consiglio, Mario Draghi, di “procedere rapidamente alla vaccinazione dell’intera popolazione di Sardegna e Sicilia, cioè le due più grandi isole del Mediterraneo, a spiccata vocazione turistica, che possono garantire numeri importanti per la ripresa dell’economia nazionale“. Anche altri paesi, come Grecia e Spagna, infatti, stanno puntando alla vaccinazione degli abitanti delle varie isole, puntando a renderle tutte covid-free, per attirare i flussi di turismo straniero e rilanciare le proprie economie. “ La nostra condizione di insularità – precisano Solinas e Musumeci – che limita i punti d’accesso a porti e aeroporti, rende più semplice il controllo sanitario“. I due presidenti regionali presentano così la proposta di coprire, con risorse regionali, il costo per l’acquisto preferenziale delle dosi per l’immunizzazione delle rispettive popolazioni oppure avere l’autorizzazione del Governo a prenotare vaccini aggiuntivi, come lo Sputnik V aspettando l’autorizzazione dell’EMA e dell’AIFA come pure di poter acquistare direttamente dosi Pfizer e Moderna. Intanto si registra in Sardegna una rinunzia al vaccino AstraZeneca del 30%; in Sicilia addirittura fino al 70%. 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore dell'articolo: Mimmo Pirracchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *